Villa Rosa è una frazione di Martinsicuro in provincia di Teramo, è una località balneare molto frequentata che risponde in modo eccellente alla richiesta turistica: ben organizzata, Villa Rosa ha una posizione privilegiata che permette di raggiungere facilmente località situate nei dintorni e che sono molto interessanti dal punto di vista dell’itinerario artistico-culturale o naturalistico e va ricordato che sul suo territorio si trovano le due fornaci più importanti per quanto riguarda gli esempi di strutture di archeologia industriale abruzzese.

Il nome

La sua è storia è molto recente. Nasce, infatti, nella seconda metà dell’Ottocento, con il nome originario di Villa Franchi, quando un certo numero di persone iniziò a stabilirsi nelle zone di Marina Vecchia e Villa San Pietro. Queste ultime sono due località che si trovavano situate nella proprietà della famiglia Franchi, da cui, quindi, il nucleo originario prese il nome.

La sua denominazione attuale, invece, fa riferimento al nome di Rosa Franchi, morta nel 1908. Quando suo figlio, Andrea, ereditò il patrimonio famigliare, nel 1909 decise di cambiare il nome del nucleo abitato in onore di sua madre e nacque, quindi, Villa Rosa di Martinsicuro.

Cosa vedere: i palazzi residenziali

Dal punto di vista artistico-monumentale, a Villa Rosa ci sono alcuni edifici costruiti a partire dalla sua fondazione. Si tratta, in pratica, dei palazzi residenziali abitati dalle famiglie nobiliari e dai possidenti terrieri locali. Di questi, naturalmente, fanno parte quelli di proprietà della famiglia Franchi che aveva una residenza di campagna e due palazzi che si trovano, invece, nel centro cittadino.

Un’altra costruzione molto interessante è il Casone Flajani: una residenza di caccia che il Marchese Flajani acquistò dal Principe Ludovisi di Piombino.

La Chiesa della Madonna di Loreto

Per quanto riguarda gli edifici religiosi, degna di nota è la piccola chiesa della Madonna di Loreto che si trova fuori dal centro abitato e venne edificata nel 1894. La sua struttura è caratterizzata da una facciata molto semplice e lineare che viene sormontata da un architrave. Ha un campanile a vela con una campana.

Le Fornaci Franchi e Fiore

Le fornaci di Villa Rosa erano dedicate alla produzione dei laterizi, attività che agli inizi del Novecento caratterizzò un importante sviluppo economico locale. La Fornace Franchi fu costruita nel 1904 e terminò la sua attività nel 1977, mentre quella Fiore, costruita nel 1921, terminò la sua attività nel 1985.

Oggi sono il simbolo di un periodo molto importante della storia locale e della storia dell’industria in Abruzzo. Dal punto di vista architettonico, va sottolineata la peculiare suggestione offerta dalla Fornace Franchi con la sua facciata molto equilibrata che viene movimentata dalle strutture degli archi e dagli elementi delle lesene.

Cosa fare a Villa Rosa

La vacanza è garantita per tutti dal punto di vista del relax e divertimento e, in particolare, per le famiglie con figli. Dopo aver trascorso la giornata in spiaggia, la sera può essere dedicata ad una passeggiata rilassante sul lungomare dove spesso vengono organizzati dei deliziosi mercatini. Per i più dinamici è a disposizione la pista ciclabile su cui pedalare e in piazza non mancano mai strutture di mini-luna park per i bambini.

Chi, invece, vuole dedicarsi alla “movida” notturna può raggiungere facilmente località vicine, come Alba Adriatica, a cui si arriva anche in bicicletta, dove si trovano pub, discoteche, discobar e tutti gli altri tipi di locali dedicati al divertimento.

In escursione

Partendo da Villa Rosa si possono organizzare delle gite per visitare alcune interessanti località vicine. Tra queste si può consigliare il bel borgo medievale di Nereto oppure il ricco centro storico di Campli che è anche uno dei “Borghi più belli d’Italia”.

Un’altra località da tenere in considerazione è San Benedetto del Tronto, dove si trova il “Museo del Mare”.

Escursioni in montagna, infine, sono spesso organizzate dagli stessi alberghi e permettono di apprezzare e conoscere meglio il paesaggio abruzzese, oltre a trascorrere qualche ora immersi nella bellezza della natura e respirando aria pura.

La proposta enogastronomica

I menu dei ristoranti locali mettono in primo piano pietanze a base di pesce insieme con le migliori proposte di carne. Accanto a primi piatti come gli spaghetti con le vongole oppure i golosissimi ravioli con ripieno di pesce, c’è sempre anche la tradizionale chitarra con le pallottine.

Per quanto riguarda i secondi piatti, non possono certo mancare gli arrosticini e la carne di agnello, la gustosa pecora alla callara a cui si aggiungono le ricette a base di baccalà, la squisita frittura mista di pesce, gli spiedini di gamberi, l’arrosto di pesce.

È da sottolineare, infine, anche la bontà genuina dell’olio extravergine di oliva, che è un prodotto locale, insieme con quella dell’ottimo vino Montepulciano, i cui vitigni si trovano sulle colline poco distanti.

Dove alloggiare

La scelta, molto ampia, risolve ogni tipo di esigenza, a partire da quella delle famiglie con bambini che possono alloggiare in comodi alberghi con la spiaggia situata a pochi metri di distanza. Sono strutture comode, funzionali e moderne, dotate di piscina, con il ristorante al loro interno e con l’animazione per rendere perfetta la vacanza dei più piccoli.

Sono molte anche le possibilità di scelta per chi vuole soggiornare nelle case-vacanza oppure in B&B che si trovano sia vicini al lungomare che situati in località limitrofe, meno caotiche rispetto al centro cittadino. Sono, inoltre, disponibili Camping attrezzati, forniti di spiaggia privata e con animazione.

Come arrivare

Chi viaggia in automobile e proviene da Nord deve prendere la A14, uscire alla stazione di San Benedetto del Tronto e prendere la SS16 in direzione Villa Rosa. Chi viaggia in automobile e proviene da Sud deve prendere la A14, uscire alla stazione di Val Vibrata e prendere la SS16 in direzione Villa Rosa.

Chi viaggia in treno e proviene da Nord può scendere alle stazioni di San Benedetto del Tronto o di Alba Adriatica, da cui proseguire verso Villa Rosa utilizzando le linee di bus locali. Chi viaggia in treno e proviene da Sud, può scendere alle stazioni di Giulianova oppure di Alba Adriatica, da cui proseguire utilizzando le linee di bus locali.

Da quasi un secolo il negozio è specializzato nella vendita di calzature a Giulianova nel segno della grande tradizione dell’impresa familiare italiana, Palumbo calzature propone le nuove collezioni nel rinnovato locale di Giulianova Lido, un'accurata slezione di modelli dei più importanti brand internazionali e italiani.
Cooperativa Santa Caterina a Teramo, assistenza professionale per anziani malati e disabili in tutta la provincia di Teramo fornita da operatrici socio-sanitarie professioniste.
Installazione sistemi di antintrusione, videosorveglianza, rilevazione incendio e controllo accessi, a Giulianova in via Nievo 32.
Realizziamo impianti per ogni tipologia di utenza: privata, industriale e pubblica, per qualsiasi tipo di informazione chiama il nostro numero 085 802 8521 .
Acquachiara Revolution S.r.l., impresa di pulizie a Teramo e provincia, pulizie di piccoli e grandi ambienti per enti pubblici ed aziende private.
Per richiedere un preventivo gratuito chiama il numero 347 322 0179.
E-commerce di gioielli in argento e cristalli, vendita di collane e bracciali in argento 925/1000, I Fortunelli sono perfetti come preziose idee regalo.
Da indossare in ogni occasione si contraddistinguono per lo stile moderno ed elegante, adatti a personalizzare il look del quotidiano in maniera più ricercata.